Lascia un commento

Daw

Probabilmente la mia scelta di dedicare il primo post fumettesco di questo blog a questo artista semisconosciuto vi lascerà perplessi.
Tuttavia, il fumettista in questione (all’anagrafe Davide Berardi) merita, eccome.
Ne ho conosciuto i lavori sulla sua pagina Facebook, per la quale l’adorabile cartoonist li colora appositamente, ma ha già pubblicato diversi libri sotto il nome di A come ignoranza, oltre che numerose vignette per la Gazzenda. E avete presente quelle vignette da due di picche con questi due personaggi qui sotto dove lui ama lei o lei ama lui e l’altro/a risponde sarcasticamente? Quelle di cui Facebook è irreparabilmente pieno? Ecco, sono sue. E non sono neanche tra i suoi lavori migliori.

Le strisce di Daw sono un concentrato di personaggi balzani, situazioni assurde, violenza gratuita, sarcasmo a volontà. L’assurdo è il filo conduttore delle vignette. Sono quanto di più dissacrante si possa immaginare. E riescono anche ad esserlo con notevole raffinatezza. Sono disegnate magistralmente, per di più.
Insomma, se adesso spulciate quella pagina Facebok (https://www.facebook.com/Dawful) o il blog (https://www.facebook.com/Dawful) senza cadere in venerazione del misterioso papero del Giappone della serie Sick sick sick o provare simpatia per il coniglio portasfortuna della serie Animaletti crudi, temo che siate senza speranza. Daw si ama, e basta.

Maria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: