3 commenti

Novecento, Alessandro Baricco

Qual è il titolo? Novecento

Chi è l’autore? Alessandro Baricco

Quando è stato pubblicato? Nel 1994

TRAMA: Novecento è il monologo di un trombettista che racconta la sua avventura durata sei anni sul Virginian, un piroscafo. Lì conosce Novecento, il pianista più toccante del mondo… che pare non sia mai sceso dalla nave.

Sebbene questo sia il mio primo libro di Alessandro Baricco, devo dire che le aspettative sugli altri suoi scritti sono più che ottime. A quanto leggo un po’ qui e un po’ lì, Baricco è uno scrittore che o lo si ama o lo si odia. Io sono la “o” fra Amore e Odio. Se dovessi basarmi solo su Novecento sarei amore, ma aspetto di leggere qualcos’altro.

Novecento è il monologo di Tim Tooney, un trombettista che ci racconta passo passo la sua avventura sul Virginian. Il centro dell’avventura, si capisce, è Novecento. Novecento è lo straordinario pianista che non è mai sceso dal Virginian. E la sua storia ci viene raccontata in modo semplice e fluido, in un monologo reale. Non ampolloso e fatto di simbolismi vari. Ci viene raccontato “terra terra” e Alessandro Baricco è stato davvero abile nel rimanere fra i comuni mortali. La bravura dell’autore nel descrivere ogni minimo dettaglio sulla musica, sul pianoforte è dovuta al fatto che è diplomato in pianoforte al Conservatorio. E questo, anche chi non lo sapeva, forse lo immaginava.

Novecento è un’opera piena di emozioni, che ti entra nel sangue e scorre, scorre e scorre fino a cambiarti un pezzetto di DNA, perché quello che leggi è una reale finzione. La storia è finta, i sentimenti descritti sono reali, tangibili. Il fatto che Novecento non sia mai sceso dal Virginian fa pensare alla patria. Forse un patriottismo esagerato, ma comunque patriottismo. Io sono nato qui, perché devo andare via? Perché devo andare a vedere ciò che non mi appartiene? Lui ci ha pure provato a scendere dalla nave, ma è risalito subito dopo aver toccato con il piede il terzo gradino. <<Su quella maledettissima scaletta… era molto bello, tutto… e io ero grande con quel cappotto, facevo il mio figurone, e non avevo dubbi, era garantito che sarei sceso, non c’era problema […] Non è quel che vidi che mi fermò/ E’ quel che non vidi/ Puoi capirlo, fratello? è quel che non vidi… cercai ma non c’era, in tutta quella sterminata città c’era tutto tranne/ C’era tutto/ Ma non c’era una fine.>>, dice quasi alla fine della sua vita al suo amico Tim Tooney.  Non c’è una fine, fuori. La nave invece è l’inizio e la fine. L’alfa e l’omega. E questo è un argomento che affascina molto: vivere per avere un inizio e una fine, non vagabondare da lì a là senza scopo, senza meta. Lui aveva compiuto il suo dovere lì, su quella nave; dove era nato. E quindi dove doveva morire.

L’opera è piena zeppa di scene riguardanti la musica. E quella più emozionante, a mio avviso, è quella dove Tim e Novecento, sul far della tempesta, ondeggiano per tutta la sala mentre Novecento suona la SUA musica. E’ una scena che ti fa drizzare i peli delle braccia e inumidire gli occhi.

Se tutti gli scritti di Alessandro Baricco sono così, credo che diventerò un suo grandissimo fan. Libro consigliatissimo a tutti.

Riccardo

Annunci

3 commenti su “Novecento, Alessandro Baricco

  1. “Novecento” è stato il primo libro di Baricco che ho letto.
    Un libricino molto sottile, ma ricco di emozioni e sentimento.
    Un gioiellino.

  2. E ancora il novecento è passato, con grazia, ma è passato.

  3. E’ un libro che ti lascia secco alla fine. Lo leggi tutto d’un fiato e alla fine il fiato non ce l’hai più. Un respiro ben speso, direi.

    Riccardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: