Lascia un commento

Mamma Roma

  Titolo: Mamma Roma

  Regia: Pier Paolo Pasolini

  Anno: 1962

  Cast: Anna Magnani, Ettore Garofalo, Franco Citti e altri.

  Genere: Drammatico

TRAMA: Mamma Roma è una prostitua che decide di cambiare vita quando il suo magnaccia si sposa. Quando il figlio, Ettore, crescerà si trasferirà con lui in periferia romana e vivrà con lui in tranquillità. Ma, essendo il due di picche  sempre in agguato, torna a fare la prostitua per il suo ex protettore, ed Ettore  andrà avanti a vivere una vita di strada.

Mamma Roma è uno di quei film che ha lasciato un grosso solco nella storia del cinema. E’ un film forte, dove vediamo una sempre grande Anna Magnani che combatte in tutti i modi per dare al figlio una possibilità di salvezza da quello che è il mondo forse più crudo che ci sia: la strada. La strada, dove in un niente puoi diventare un delinquente.Questo film, oltre ad essere fornito di uno di quei cast che ti fanno ribollire il sangue e sopprimere i respiri, è incorniciato da luoghi tanto belli e affascinanti quanto crudi. Il paesino iniziale, quello dove il piccolo Ettore diventa il grandicello Ettore, si trova in provincia di Guidonia e sin dalle prime battute si riesce a capire la volgarità con cui si cresceva da quelle parti. Dialetti, parolacce, gestacci sono i puntini sulle “i” che Pasolini vuole mettere in evidenza. Quest’ultimo riesce a trasportare su un nastro di pellicola cinematografica tutti i sacrifici che una MAMMA, e non madre, è disposta a fare per i propri figli. E proprio la mamma di questo film riesce a mozzarci il fiato, perché Anna Magnani non poteva fare altrimenti. Un’attrice perfetta per questo ruolo, perché sa essere volgare e fine, divertente ma drammatica, riesce a cambiare il tono della voce a proprio piacimento. E Pasolini non avrebbe potuto scegliere di meglio. Dall’altro lato abbiamo Ettore, un sedicenne scapestrato che pensa alle donne, ad una in particolare. Un figlio che dà grattacapi e che non si accorge del male che fa, come Pinocchio. Ettore Garofalo riesce ad interpretare il ruolo del figlio menefreghista con dolcezza e durezza, caratteristiche adottate in modo molto lunatico. Il resto del cast rimane comunque formidabile e ricco di espressioni e movimenti che rendono tutto il film eccezionale. Sicuramente un film che rimarrà nei cuori di tutti e nella storia del cinema per anni. Una grande regia, che non si smentisce mai.

Riccardo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: